La torta di Jamie per una gioia ritrovata / Jamies Tarte für eine wiedergefundene Freude



Non credevo che un programma televisivo potesse mai emozionarmi veramente, toccare le mie corde più profonde, io che non mi commuovo quasi mai, neanche davanti ai film strappalacrime.
Non credevo che mi sarei mai più sentita fiera di essere italiana.
Non credevo che le parole di qualcuno che non ho mai incontrato potessero darmi una scossa così forte da far risorgere dei sogni affondati ormai da tempo.
Per fortuna mi sbagliavo.
Penso di non essere stata l'unica persona ad essersi emozionata davanti alla prima puntata di "Vieni via con me", a provare che finalmente anche un'altra Italia può alzare la sua voce ed esprimere tutta se stessa, tutta la rabbia, la frustrazione, la gioia, la voglia di cambiare, la speranza, il coraggio.

Il mio sarà solo un blog di cucina, ma dietro le ricette ci sono io, ci sono i miei ideali, le convinzioni, la vita che cambia e non mi va proprio di passare avanti e non soffermarmi su qualcosa di così bello.
Qundi dico grazie Roberto Saviano, grazie di cuore.
Per chi si fosse perso la puntata in televisione, può vederla qui nella sua interezza, ovunque sia nel mondo.

E per celebrare una gioia ritrovata, cosa c'è di meglio di una torta al cioccolato e pere stile Jamie Oliver?

Ingredienti

Per la base di frolla:

- 250 g. di farina 00
- 125 g. di burro ammorbidito
- 70 g. di zucchero di canna fino
- 2 tuorli d'uovo BIO
- 1 pizzico di sale
- 1/4 di decilitro d'acqua
- la scorza grattugiata di mezzo limone BIO

Per il ripieno alla Jamie Oliver:

- 125 g. di mandorle tritate
- 2 uova BIO
- 125 g. di burro ammorbidito
- 90 g. di zucchero di canna
- 185 g. di cioccolato fondente fuso
- 3 o 4 pere sbucciate e tagliate a metà


Iniziate con la pasta frolla.
In una terrina capiente versate la farina setacciata e mescolatela con lo zucchero, il sale, i tuorli, l'acqua, il burro e la scorza di limone.
Lavorate il tutto con le mani fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.
Formate una palla, avvolegetela con della pellicola e mettete in frigorifero per un'ora.

Trascorso il tempo di riposo stendete la base in una tortiera di 26 cm di diametro e mettete in freezer per una ventina di minuti. Nel frattempo preriscaldate il forno a 190°.
Infornate quindi la base e cuocete per dieci minuti, nel frattempo preparate il ripieno.

In una terrina mescolate le mandorle, il burro morbido, lo zucchero, le uova ed il cioccolato fuso ancora caldo.
Trascorso il tempo di cottura della base, abbassate la temperatura a 170°, sfornate e versate il ripieno sulla base, premete le mezze pere sul ripieno e infornate di nuovo.
Cuocete per 45 minuti e servite fredda.




Deutsche Version




Vorgestern ist was besonders passiert.
Vorgestern habe ich mich anders gefühlt: ich war stolz, Italienerin zu sein.
Ein fast unbekanntes Gefühl für mich, etwas das ich nur als Kind erlebt habe, als ich manche italienische Gedichte oder Romane gelesen habe.
Im Ausland ist man manchmal als Italiener/in nicht sehr ernst genommen: die vielen Berlusconaden haben leider ein ganzes Volk viel zu oft lächerlich gemacht.
Aber vorgestern hat jemand alles geändert: er hat das gesagt, was die gebildete, tapfere, schöne, verletzte Italien schon seit sehr lange sagen wollte.
Dieser Mann heißt Roberto Saviano und seine Sendung heißt "Vieni via con me".


Diese wiedergefundene Freude habe ich gestern mit einer wunderbaren Jamie Oliver Kuchen gefeiert.


Zutaten:


Für den Mürbteig:


- 250 g. Universalmehl
- 125 g. weiche Butter
- 70 g. feiner Rohrzucker
- 2  BIO Eidotter
- 1 Prise Salz
- 1/4 Deziliter Wasser
- die abgeriebene Schale einer BIO Zitrone


Für die Füllung a la Jamie Oliver:


- 125 g. gemahlene Mandeln
- 2  BIO Eier
- 125 g. weiche Butter
- 90 g. Rohrzucker
- 185 g. geschmolzene Zartbitterschokolade
- 3 oder 4 geschälte halbierte Birnen


Fangen wir mit dem Mürbteig an.
In einer großen Schüssel das durchgesiebte Mehl mit Zucker, Salz, Eidotter, Wasser, Zitronenschale und Butter mischen. Alles mit den Händen zu einem glatten Teig verarbeiten, eine Kugel Formen, mit Frischhaltefolie einwickeln und eine Stunde in Kühlschrank stellen.

Mürbteig in eine 26 cm. Kuchenform ausrollen und 20 Minuten in Tiefkühl stellen.
Inzwischen Ofen vorheizen (190° Ober- und Unterhitze).
Kuchenbasis im Ofen 10 Minuten backen und inzwischen Füllung vorbereiten.


In einer Schüssel Mandeln, Zucker, Butter, Eier und noch warme Schokolade mischen.
Mürbteigbasis mit der Füllung übergiessen, halbierte Birnen darauf drücken, Temperatur auf 170° senken und Kuchen noch 45 Minuten backen.
Komplett auskühlen lassen und servieren.


Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

10 commenti:

stefania ha detto...

Ohhhh...ma questa torta piace subito proprio al primo impatto, felice sera ciao

Anonimo ha detto...

questo è un oltraggio!!! questa torta deveessere buonissima!!!! se ti piace anche il ciobar io ti sposo! secondo me tu puoi essere una tipa da ciobar, se provi a vedere sul sito capirai perchè....

Benedetta ha detto...

hai ragione, la trasmissione è stata bellissima ed è stata capace di smuovere qualcosa che anche io credevo perso per sempre!
"io non mi sento italiano ma per fortuna o purtroppo lo sono"..siamo nati qui, non possiamo lasciare il paese in mano a chi non lo ama o pensa di poterlo comprare.
un abbraccio!

Francesca ha detto...

Eccellente la trasmissione!!!!!
La tua torta è bellissima complimenti cara dalla lacrimuccia facile!!!( io sono di lacrimuccia ancora più facile)

baci

Merisi ha detto...

Was für eine wunderbare Tarte!

Ich werde mir das verlinkte Video aus Zeitgründen später anschauen, danke!

Kennst du diese Diskussion:
http://www.youtube.com/watch?v=-hZqy6L5lpQ&feature=channel
Ich habe nicht verstanden, worauf sich "scaletta" bezieht.

La Titti ha detto...

Grazie a tutti per i complimenti...
@Merisi: über die Diskussion hatte ich in der Zeitung gelesen...ich hatte eigentlich nicht erwartet, dass die Sendung dann wirklich übertragen werden durfte! Es ist ein Wunder, eigentlich.
Das Wort "scaletta" in der Fall ist die Liste der Themen und Gäste, also das detailierte Programm einer Sendung.

iana ha detto...

hi titti... è un sacchissimo che non mi faccio viva lo so! come va la vita? sai che anch'io ne ho fatta una simile di torta un paio di giorni fa?
senti dal 9 al 14 dicembre sono a vienna... te ci sei??? o sei in giro per il mondo? un saluto e speriamo di riuscire a vederci stavolta!

La Titti ha detto...

Ciao Iana!

ti ho mandato una mail riguardo a dicembre a Vienna!
Dai che stavolta forse è la volta buona!

Calendamaia ha detto...

no, non sei l'unica, a dire il vero sto trovando un sacco di post come il tuo nella rete ^_^ mi dispiace di essermi persa questa trasmissione ma arrivo a sera che sono stravolta...... bella ricetta!!

AMSimo ha detto...

cara titti, è giusto portare anche in cucina i propri ideali! :-) perfetti dunque questi ingredienti per festeggiare. brava :-)

Posta un commento