Toc, toc...voglia di biscottini? Vanillekipferl!




Ciao a tutti!
Ce ne ho messo di tempo ma sono tornata! L'atmosfera natalizia mi sta inebriando ed ispirando già da un po', così oggi ho finalmente preso coraggio (e macchina fotografica!) e sono tornata davanti a questa tastiera polverosa a presentarvi qualche ricettina natalizia per le vostre feste!

Come prima ricetta vi presento un grande classico della pasticceria natalizia austriaca: Vanillekipferl...ovvero "cornetti" alla vaniglia.
Sono molto semplici da fare, hanno ingredienti reperibilissimi, insomma, danno molta soddisfazione!
Per tutti i dolci natalizi ho deciso di utilizzare solo ingredienti bio di buona qualità e di limitare lo zucchero, dato che anche il nostro piccolo gnomo quest'anno ne mangerà in quantità!

Ma eccovi la ricetta (presa da "Weihnachtsbäckerei" Naumann & Göbel editore, e leggermente modificata da me):

- 200 g. di farina 00
- 75 g. di amido di mais
- 200 g. di burro morbido
- 2 tuorli d'uovo
- 60 g. di zucchero di canna
- 1 pizzico di sale
- 2 baccelli di vaniglia
- 100 g. di mandorle tritate (spellate o non, io ho fatto metà e metà)
- 125 g di zucchero a velo (io di canna)

In una terrina mettete farina, amido, burro, tuorli, zucchero di canna, sale, semi di vaniglia (tagliare in 2 i baccelli e grattarne via i semi con la punta del coltello) e mandorle tritate, quindi mescolate il tutto con le fruste "a cavatappi" dello sbattitore elettrico. Procedete velocemente ad impastare con le mani, finchè l'impasto sarà omogeneo. Fate una palla, avvolgetela con della pellicola e mettete in frigorifero per mezz'ora.

Ricoprite 2 placche da forno con della carta antiaderente e preriscaldate il forno ventilato a 160° (statico a 180°).

Tirate fuori l'impasto dal frigo, prendete delle piccole porzioni e formate dei "salamini" dello spessore di un dito, tagliate dei pezzettini di circa 3 cm. di lunghezza e formate con ciascuno una mezzaluna. Riponete sulle placche da forno.

Infornate per circa 15 minuti, estraete, lasciate raffreddare una decina di minuti, quindi rigirate con molta cautela ogni biscottino nello zucchero a velo (attenzione, sono molto friabili e se sono ancora troppo caldi si romperanno!).
Lasciate quindi rafferddare del tutto su una griglia...se resistete al profumo!!





Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

4 commenti:

ELel ha detto...

Intramontabili, sono I dolcetti aiustriaci per eccellenza!

cooksappe ha detto...

voglio!

Xian ha detto...

Che belli questi biscottini, dalla foto mi sembra di sentirne già il profumo!
Mi fai proprio venire voglia di farli!
Buon Natale!!

Merisi ha detto...

Buon Anno Nuovo e rividerci a presto,
Merisi

Posta un commento