Cheesecake per tornare ai Caraibi / Ein Käsekuchen als Reise in die Karibik




Quando si torna da un viaggio in un paese che ci ha meravigliati, stupiti, coccolati, come è stato il mio in Repubblica Dominicana, si vuole conservare il più a lungo possibile la memoria dei volti, dei luoghi, della natura, dei profumi ma anche dei sapori che prima non si conoscevano...almeno per me, questa sensazione è un bisogno fortissimo di conservare e non dimenticare più tutto ciò che mi ha arricchita e che mi riempie tutt'ora di idee nuove e di energie.
Questa Cheesecake racchiude diversi sapori ed aromi che mi son portata dietro: la vaniglia, la cannella (presente in quasi tutti i dolci che ho provato, in quantità enorme!), l'ananas, il cocco e l'immancabile rum.
Per la copertura all'ananas ho preparato, qualche giorno fa, una confettura un pò liquida, che ho poi passato al minipimer. Ecco come farla:

Ingredienti per la confettura di ananas:

- 1 ananas matura
- zucchero (1/3 del peso della polpa dell'ananas)
- 1 bicchierino di rum Malibu ( é rum con estratto naturale di cocco)
- il succo di un limone

Per la preparazione di questa confettura ho preso spunto da Sale e Pepe (ricetta per confettura di fragole, fascicolo dedicato alle conserve, anno 13 n°51).
Togliere foglie e buccia dell'ananas, privarla della parte centrale legnosa e pesare la polpa rimanente. Per la quantità di zucchero calcolate 1/3 del peso della polpa.
In una pentola a doppio fondo mettete l'ananas tagliata a cubetti, lo zucchero, il rum al cocco ed il succo di un limone, mescolate bene e fate bollire per 10 minuti, coperto.

Togliete il coperchio e, con l'aiuto di un mestolo forato, estraete la polpa scolandola e mettetela in una ciotola (precedente intiepidita sotto l'acqua calda). Lasciate bollire lo sciroppo che si è formato nella pentola per 5 minuti (scoperto).

Rimettete la polpa d'ananas nella pentola e bollite per 5 minuti, quindi scolate di nuovo e lasciate cuocere lo sciroppo da solo per altri 5 minuti. Riaggiungete l'ananas e cuocete per circa 20 minuti. La confettura sarà abbastanza liquida, ma passandola al minipimer la consistenza verrà perfetta!

Versate la confettura bollente in vasetti di vetro perfettamente puliti, chiudete bene col tappo e capovolgete. Lasciate intiepidire capovolti per qualche ora...se tutto funziona come dovrebbe, nel momento in cui li raddrizzate sentirete il piccolo botto del sottovuoto e vedrete rientrare i tappi.
Vi garantisco che il risultato è semplicemente delizioso...il retrogusto di rum e cocco mi fa impazzire!

Per il Cheesecake vero e proprio ho preso la ricetta di Jamie Oliver ("Cook with Jamie"), modificandola leggermente...vi riporto direttamente la mia versione...naturalmente non mi aspetto che tutti abbiano in casa vaniglia e cannella dei Caraibi, voi usate quello che avete, andrà benissimo!


Ingredienti per un Cheesecake di 24 cm. di diametro:

- 150 gr. di burro sciolto
- 250 gr. di biscotti al burro sbriciolati (tipo ORO Saiwa)
- 115 gr. di zucchero super fino
- 3 cucchiai di fecola di patate
- 500 gr. di ricotta
- 400 gr. di formaggio cremoso (tipo Philadelphia)
- 2 uova BIO
- 115 gr. di panna da montare (NON light!)
- estratto di vaniglia dei Caraibi
- la scorza grattugiata di un limone BIO
- mezzo cucchiaino di cannella dei Caraibi

Preriscaldare il forno ventilato a 150°.
Imburrare il fondo ed i lati di una tortiera con cerniera e rivestirli con della carta da forno.
In una ciotola mescolare i biscotti sbriciolati (o passati al mixer), la cannella ed il burro fuso.
Stendete il fondo di biscotti nella tortiera con l'aiuto di un cucchiaio, premendo bene.
Infornate e cuocete per 10 minuti, quindi lasciate raffreddare e dedicatevi al ripieno di formaggi.

Alzate la temperatura del forno ventilato a 180°.
Armatevi ora di sbattitore elettrico, che renderà la preparazione velocissima!
In una terrina capiente mescolate lo zucchero e la fecola, aggiungete la ricotta ed il Philadelphia e montate fino ad ottenere un composto cremoso. Aggiungete le uova e continuate a montare. A poco a poco versate la panna, sempre montando.
Infine aggiungete la vaniglia e la scorza di limone, sempre mescolando.
Versate il cremosissimo composto nella teglia dove avete preparato il fondo di biscotti, avendo cura di livellare bene con un cucchiaio.
Cuocere in forno ben caldo per circa 45 minuti...prima di estrarre dal forno, spegnere e lasciar riposare per 10 minuti.

Lasciate raffreddare per qualche ora, quindi ricoprite con la marmellata di ananas e servite!



Deutsche Version


Dieser Käsekuchen ist voller Düfte und Erinnerungen, die ich von der Dominikanischen Republik mitgenommen habe.
Die Konfitüre, die ich als Topping verwendet habe, habe ich vor ein paar Tage vorbereitet und ist eine sorte flüssige Marmelade, die perfekt für den Zweck ist und einfach herrlich schmeckt!

Zutaten für die Ananaskonfitüre:

- 1 reife Ananas
- Zucker ( 1/3 vom Gewicht des Ananasfleisches)
- 1 Likörgläschen Rum Malibu (Rum mit Kokosextrakt)
- der Saft einer Zitrone

Ananasschale, Blätter, und Kern entfernen, Fleisch abwiegen (1/3 des Gewichtes ist die Menge Zucker, dass ihr verwenden musst).
In Würfeln geschnittenen Ananasfleisch, Zucker, Rum und Zitronensaft in einen Topf (am besten mit Doppelboden) geben, umrühren und 10 Minuten zugedeckt kochen lassen.
Das Ananasfleisch mit Hilfe einer gelöcherten Kelle entfernen, in eine vorgewärmte Schüssel geben und Sirup im Topf 5 Minuten weiterkochen.
Fruchtfleisch wieder hinzufügen und 5 Minuten kochen lassen. Ananasfleisch wieder entfernen, Sirup 5 Minuten kochen, Fruchtfleisch wieder hinzufügen und alles noch 20 Minuten kochen lassen.
Konfitüre mit dem Minipimer pürieren und sofort in saubere Marmelandengläschen eingießen. Mit Deckel zumachen und umschlagen. 3-4 Stunden auskühlen lassen und Gläschen umdrehen...wenn alles kunktioniert hat, wie es hätte sollte, werden die Deckel nicht nachgeben.

Für den Käsekuchen habe ich das Rezept vom Jamie Oliver ("Besser Kochen mit Jamie") verwendet und leicht geändert...das ist meine Version:

Zutaten (für eine Springform von 24 cm. Durchmesser):

- 150 g Butter, zerlassen
- 250 g zerbröselte Butterkekse
- 115 g extrafeiner Zucker
- 3 EL Kartoffelstärke
- 500 g Topfen
- 400 g Streichkäse (z.B. Philadelphia)
- 2 große BIO Eier
- 115 g Schlagobers
- Vanilleextrakt (von der Karibik)
- 1/2 Teeloffel karibischer Zimt (frisch gemahlen)
- 1 BIO Zitrone (abgeriebene Schale)

Den Ofen auf 150° vorheizen (Umluft).
Den Boden und Rand einer Springform mit Butter einfetten und mit Backpapier auskleiden.
Zerbröselte Kekse, Zimt und zerlassene Butter in einer Schüssel mischen und auf dem Boden der Form verteilen.
Im Ofen 10 Minuten backen, dann abkühlen lassen.

Die Ofentemperatur auf 180° erhöhen.
Zucker und Speisestärke in einer großen Schüssel mischen. Topfen und Streichkäse dazugeben und alles mit dem Handrührgerät cremig rühren. Eier hinzufügen und weiter schlagen. Unter ständigem Rühren Schlagobers hinzufügen, Vanille und Zitronenschale untermischen.
Käsemasse in die Form füllen und Käsekuchen im Ofen 45 Minuten backen.
2-3 Stunden auskühlen lassen, dann mit Ananaskonfitüre übergießen und servieren.


Con questa ricetta partecipo al contest di "Dolci a go go":




Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

10 commenti:

felix, but not the cat ha detto...

fai benissimo a tenere vivi i ricordi, almeno finché sono freschi. See, magari avere gli ingredienti che hai tu! buonagiornata!

francesca ha detto...

Fai davvero venir voglia di mari tropicali con questo dolce!
francesca

Maurina ha detto...

Appena rientrata e gia' produci... ma non avevi il frigo vuoto??? Bellissimo e buonissimo

La Titti ha detto...

@ Felix: bello quando i ricordi ti fanno creare cose gustose...ooops, ma a te non dovrei dirlo, che sei a dieta :( sorry!
@ Francesca: trovo che anche solo la confettura di ananas sappia di estate...lì la mangiavamo su dei Waffles appena fatti..gnam gnam
@ Maurina: non ho saputo resistere...ieri mi son fiondata a comprare tutto l'occorrente...sono troppo cucina-dipendente ;)

iana ha detto...

bello questo cheesecake, ti invidio!!!!

Serendipity ha detto...

questo dolce è davvero invitante...hai reso pienamente l'idea della tua vacanza!
anch'io mi ero portata a casa l'essenza di vaniglia...ma è durata proprio poco!
e la cosa che più mi fa ritornare a quella vacanza è il frullato di banane...lo bevevo a litri!!! devi dire che quella vacanza mi ha davvero rigenerato!

Rossella ha detto...

Ciao Titti, ben scoperta ! complimenti per il blog ! Il cheescake ha un'aria bellissima....e ti invidio molto la bottiglietta di vaniglia !
un caro saluto
Rossella

La Titti ha detto...

@ Iana: grazie cara!
@ Sara: io invece bevevo sempre frullati di ananas e anguria...mamma mia che bontà!
@ Rossella: ma grazie! sto cercando di capire se l'essenza di vaniglia dei Caraibi si trovi anche in Europa...ti tengo informata!

APRANZOCONBEA ha detto...

condivido quel che scrivi....e il cibo ci permette di mantenere vivi ogni giorno i ricordi. con un piatto, con l'uso di una spezia, guardando un prodotto prezioso come quelli che hai preso tu...il viaggio dura per sempre! Questo cheescake è una meraviglia!

La Titti ha detto...

@ Bea: grazie! È esattamente così ed è fantastico!

Posta un commento