Zuppa fredda di cetrioli con gamberoni in pasta fillo / Kalte Gurkensuppe mit Filloteig-Garnelen







Premetto che non sono una grande amante dei cetrioli..almeno non lo ero finora :)
Sì, perchè questa zuppa veloce è assolutamente gustosissima, ideale per giorni come questi, in cui il termometro arriva a toccare i 40°!
Per quanto riguarda i gamberoni in pasta fillo, ci vuole in questi giorni una buona dose di coraggio (o pazzia!) per farli al forno, quindi chi avesse più buon senso di me, potrebbe a ragione decidere di friggerli, o di aggiungere al loro posto del salmone affumicato a striscioline!
La ricetta per la zuppa l'ho presa dal solito www.lecker.de, modificandola leggermente (vi riporto la mia versione).

Ingredienti (per 3 porzioni):

- 250 ml. di brodo vegetale ristretto
- 500 g. di cetrioli
- un mazzetto di aneto
- 1 cucchiaio di succo di limone
- 75 g. di panna acida
- sale+pepe q.b.
- 200 g. di gamberoni, privati di scorza ma non di coda
- 1 foglio e 1/2 di pasta fillo
- del prezzemolo tritato
- olio vegetale per spennellare


Se avete scelto la cottura al forno: preriscaldate il forno ventilato a 175°.

Tagliate a tocchetti i cetrioli (tenetene da parte un tocchetto di 6 cm.) e frullateli insieme all'aneto.
Aggiungete il brodo vegetale freddo, il succo di limone, la panna acida, salate e pepate e mescolate bene il tutto.
Tagliate il cetriolo rimasto a cubetti ed aggiungetelo alla zuppa.
Tenete in frigorifero fino al momento di servire.

Dedicatevi ora alla preparazione dei gamberoni.
Tagliate la pasta fillo in quadrati da circa 8 cm di lato. Spennellate ogni lato con dell'olio vegetale.
Avvolgete ogni gambero in una quadratino di pasta fillo, spolverizzate con del prezzemolo tritato e sale.
Cuocete in forno ben caldo per circa 15 minuti oppure friggete in abbondante olio bollente e salate successivamente.

Servite la zuppa con una spruzzata di pepe ed accompagnate ai gamberoni croccanti...wow!




Deutsche Version





Ich bin keine Gurken-Fan, aber diese kalte Suppe ist einfach toll!
Sie ist schnell zu vorbereiten und ideal für solche heiße Tage!
Die Filloteig-Garnelen habe ich im Ofen gebacken, weil ich ihn schon für meine Muffins eingeschaltet hatte, aber mann kann sie ruhig auch im Öl frittieren, damit die Wohnung nicht zu heiß wird ;)
Das Rezept für die Suppe habe ich vom www.lecker.de, ich habe es wie immer ein wenig geändert...das hier ist meine Version.


Zutaten (für 3 Portionen):

- 250 ml. starke und kalte Gemüsebrühe
- 500 g. Gurken
- ein Bund Dille
- 1 EL Zitronensaft
- 75 g. Creme fraiche
- Salz+Pfeffer
- 200 g. Garnelen, geschält
- 1 und 1/2 Blätter Filloteig (Strudelteig)
- gehakte frische Petersilie
- Pflanzenöl zum bepinseln

Wenn ihr die Garnelen im Ofen backen wollt, dann Ofen vorheizen (175° Umluft).

Gurken in Stücken schneiden (ein 6-cm-Stück zur Seite stellen und später verwenden) und zusammen mit der Dille pürieren
Gemüsebrühe, zitronensaft, Creme fraiche, Salz und Pfeffer dazugeben und gut umrühren.
Restliche Gurke in kleinen Stücken schneiden und zu Suppe dazugeben.
In Kühlschrank stellen, bis auch die Garnelen fertig sind.

Strudelteig in Rechtecken schneiden (ca 8x8 cm.). Jede Seite des Rechtecks mit Öl bepinseln. Jede Garnele mit einem Stück Strudelteig umwickeln, mit Petersilie und Salz bestreuen und 15 Minuten im Ofen backen bzw. im heißen Öl frittieren und dann salzen.

Suppe mit frisch gemahlenem Pfeffer dekorieren und mit den knusprigen Garnelen servieren...Mahlzeit!

Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

5 commenti:

Lucia ha detto...

Questa zuppa mi sembra ottima, ho voglia di provarla! Ma dove la trovo la panna acida?

La Titti ha detto...

@ Lucia: ciao! la panna acida dovresti poterla trovare da Lidl, oppure in alcuni altri supermercati a volte si trova quella di marca Meggle. Nel caso in cui tu non riesca a reperirla nella tua città, ti riporto di seguito alcuni link dove si spiega come farla in casa (io non ho mai provato, dato che in Austria si trova ovunque).
Su cookaround la versione con panna e yogurt:

http://www.cookaround.com/yabbse1/showthread.php?t=19798

Su Ginger and Tomato trovi 3 metodi diversi di realizzazione:

http://www.gingerandtomato.com//colazione-breakfast/la-panna-acida-che-cos%E2%80%99e-come-si-utilizza-e-vari-modi-per-realizzarla/

Spero che questi consigli ti siano d'aiuto...io la panna acida la uso in diverse ricette e la trovo buonissima!
Buon pomeriggio!

Tania ha detto...

Ciao Titti! Neanche io amo molto i cetrioli ma li mangio lo stesso perché danno una sensaione di freschezza unica! Bella ricetta, estiva e ben presentata.
Ho letto nel commento sopra che Lidl potrebbe avere la panna acida, guarderò senz'altro perché finora ho dovuto "arrangiarmi" con vari mix.

accantoalcamino ha detto...

Ciao Titti, la faccio anch'io da anni (è anche nel blog) così i cetrioli si fanno voler bene..un bacione..in agosto sono in Austria alle terme ;-)

La Titti ha detto...

@ Tania: fammi sapere se la trovi...serve anche nella prossima ricetta ;)

@accantoalcamino: che bello! ma in Stiria?

Posta un commento