Quiche porri e funghi / Lauch-Pilzen-Quiche



Le torte salate sono spesso un "salvacena" per me...quando sono un po' a corto di ingredienti, fuori fa un freddo cane, quindi di andare al supermercato non se ne parla proprio, le quiche sono una soluzione perfetta!
Da un po' di tempo non uso più la pasta sfoglia per la base,  la trovo un po' troppo calorica, ed al suo posto utilizzo la pasta fillo, che trovo comunque buonissima e più leggera.

Ingredienti:

- 3 fogli di pasta fillo
- 2 porri di grandi dimensioni
- 250 g. di ricotta vaccina
- 2 uova medie BIO
- 250 g. di funghi misti (io ho usato champignon crema e pleurotus ostreatus)
- mezzo bicchiere di vino bianco
- abbondante parmigiano grattugiato
- olio d'oliva
- 1 spicchio d'aglio schiacciato
- noce moscata
- erba cipollina
- sale e pepe q.b.


In una padella capiente fate appassire i porri tagliati ad anelli in poco olio d'oliva, insieme allo spicchio d'aglio schiacciato. Dopo qualche minuto alzate la fiamma e sfumate col vino bianco.
Fate cuocere per un altro paio di minuti e quindi togliete dal fuoco.

In un'altra padella capiente (o in quella che avete usato prima, svuotata dei porri) fate saltare i funghi (che avrete precedentemente pulito e tagliato a fettine sottili) in poco olio d'oliva. Aggiungete la noce moscata, salate e pepate.
Cuocete per 10-15 minuti a fuoco vivo.

Preriscaldate il forno (ventilato 180°, sopra e sotto 200°).
Stendete i fogli di pasta fillo in una tortiera.
In una terrina capiente mescolate i porri con i funghi, la ricotta, le uova (leggermente sbattute), l'erba cipollina ed aggiustate di sale e pepe.
Versate il ripieno sulla base di pasta fillo e ripiegate i bordi su se stessi. Spolverizzate con abbondante parmigiano grattugiato ed infornate.
Cuocete fino a doratura (25-30 minuti circa).




Deutsche Version



Quiche sind oft eine leckere und einfache Lösung, wenn man nicht viele Zutaten im Kühlschrank übrig hat. Diese Version ist mit Pilze aund Lauch, man kann aber auch statt Pilze Kürbis, Zucchini, Paprika, Spinat, Kohl etc. verwenden! 
Statt Ricotta kann man auch Topfen benutzen...ich mach das oft, und das Ergebnis ist toll!




Zutaten:



- 3 Blätter Strudelteig (oder auch Blätterteig)
- 2 große Lauchstangen
- 250 g. Ricotta
- 2  BIO Eier (M)
- 250 g. Pilze (ich habe Champignon Crema und Austernpilze)
- 1/8 Weißwein
- 1 Handvoll geriebener Parmesan
- Olivenöl
- 1 gepresste Knoblauchzehe
- Muskatnuß
- Schnittlauch
- Salz und Pfeffer


Lauch fein schneiden und mit Knoblauch in einer großen Pfanne in etwas Olivenöl 5 Min. anschwitzen, dann bei hoher Flamme mit Weißwein ablöschen. Flamme wieder kleiner drehen und weitere 5-6 Minuten garen. Vom Herd nehmen und zur Seite stellen.


Pilze putzen und fein schneiden, in einer großen Pfanne in etwas Olivenöl kurz anbraten. Muskatnuß, Salz und Pfeffer dazugeben und weitere 10, max. 15 Minuten bei mittlerer Hitze braten.


Ofen vorheizen (Umluft 180° oder Ober- und Unterhitze 200°).
Ofenform mit Strudelteig belegen.
In einer großen Schüssel Pilze und Lauch mit Ricotta, Eier (leicht verquirlt) und Schnittlauch mischen, mit Salz und Pfeffer würzen.
Füllung auf den Teig gießen, Ränder zusammenrollen und Quiche mit viel Parmesan bestäuben.
Im Ofen goldgelb backen (ca. 25-30 Minuten).

Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

17 commenti:

Cristina ha detto...

Mi piace l'idea della pasta filo!La proverò subito!

Stefania ha detto...

Un buon classico un pò rivisitato..bravissima !
buon fine settimana ciao

Solema ha detto...

Sai che invece io, non ho mai usato la pasta fillo, mi sembra troppo croccante!!! La tua quiche però mi piace ed è vero che le torte salate risolvono la cena!!!

Merisi ha detto...

"Freddo cane" - lo fa davvero!
Una torta salata, eccomi, la mangio volentieri. ;-)

Cristina ha detto...

Grazie Titti, per i tuoi pensieri e per le parole
un bacio grandissimo

accantoalcamino ha detto...

Ciao Titti, passo per farti glia auguri di Buone feste, Libera..

Gunther ha detto...

la pasta fillo mi piace perchè fa crunch crunch, tanti auguri di Buon Natale

Merisi ha detto...

Cara Titti,
ich wünsche dir einen guten Rutsch ins Neue Jahr!

Ich erinnere mich, dass du irgendwo geschrieben hast von welchem Flecken dieser Erde du blogst (smile), but dann war Schularbeit und Weihnachten über mich gekommen und wenig Zeit zum Atmen geblieben. Meine Mailanschrift ist auf meinem Blog, se mai voresti scrivermi.

Un abbraccio,
Merisi

Kiara ha detto...

Ciao Titti...il tuo blog è interessantissimo e molto ben curato! Complimenti! E questa quiche è fantastica, adatta ad ogni occasione! Un bacio e tanti auguri di buon anno!!!!!!!!!!!

myriam ha detto...

Ciao Titti! concordo con le te..poi le torte salate sono il mio punto debole!! bella idea quella della pasta fillo!

ricette leggere ha detto...

complimentissimi per il tuo blog, a presto

Merisi, Vienna ha detto...

Ciao Titti,
spero che tu stia bene,
cari saluti,
Merisi

madamabavareisa ha detto...

Ciao!
Scusa tantissimo l’effetto “spam”, ma abbiamo pochissimo tempo per avvisare tutti! Dopo il successo della precedente contro l’omofobia, decolla una nuova iniziativa food-bloggers contro l’atteggiamento indegno del Governo nei confronti delle donne. Qui trovi tutte le info. Vieni a leggere, grazie!
http://merendasinoira.wordpress.com/2011/01/24/entro-il-6-febbraio-liberiamoci-del-maiale/
http://kemikonti.blogspot.com/2011/01/nuovo-post.html

Ramona ha detto...

Finalmente un nuovo contest! Farina, lievito e fantasia in collaborazione con Emile Henry ha organizzato uno straordinario contest “Frutta in pentola”, dove la protagonista indiscussa è proprio la frutta, sia fresca che secca. I premi? Beh ti invito a sbirciare nel blog, ti aspetto http://farinalievitoefantasia.blogspot.com/2011/02/contest-frutta-in-pentola.html

littledesserts ha detto...

Ti vorrei invitare al mio primo contest MANI NELLA MANITOBA, una raccolta di ricette con la farina manitoba...
http://dolciedesserts.blogspot.com/2011/01/primo-contest-mani-nella-manitoba.html
se ti va passa a dare un'occhiata... ti aspetto...

accantoalcamino ha detto...

Ciao Titti, non aggiorni da un pò..sei "tittigiramondo" o ti sei presa una "blog-pausa"?
Ti saluto con affetto :-)

donna ha detto...

Buonissima questa ricetta. Piace a me, sicuramente da provare!

Posta un commento