Insalata di polpo e patate / Erdäpfel-Tintenfischsalat





Ieri avevo di nuovo una gran voglia di pesce, così ho preso su la mia macchinetta e sono andata a far scorta...il risultato? Un salasso!
No dai, gli sgombri erano a buon mercato, ma il polpo fatalità non aveva il cartellino del prezzo ed alla cassa l'apparizione del prezzo è stata causa di un mezzo infarto...comunque...
La ricetta l'avevo già provata ed è meravigliosa, la fonte è l'amato libro del Corriere in collaborazione con Slow-Food, intitolato "Patate. cipolle e porri". Ho modificato le dosi, dato che il mio polpo, invece che 400 g., pesava 1 Kg.!

Ingredienti:

- 1 polpo di 1 kg. circa
- 2 cipollotti
- 5 patate di grosse dimensioni
- 20 pomodorini ciliegino
- 20 olive nere sott'olio (io ho usato le Kalamata, ma sul libro usano le Taggiasche)
- 2 spicchi d'aglio (4 mi sembrano esagerati)
- 1 peperoncino
- prezzemolo
- crescione dei giardini (non cèra nella ricetta, ma ci sta benissssimo)
- olio evo
- sale e pepe q.b.

Versate nella pentola a pressione 4-5 bicchieri d'acqua, aggiungete gli spicchi d'aglio, il peperoncino intero e scaldate il tutto.
Immergete il vostro polpo pulito e chiudete.
Cuocete per 35 minuti dall'inizio del sibilo.

Fate sfiatare la pentola a pressione, scolate il polpo, lasciatelo intiepidire, tagliatelo a tocchettini e mettetlo in una terrina capiente.

Tagliate le patate a cubotti e cuocetele in pentola a pressione (con 1 bicchiere d'acqua), nel cestello, per circa 9-10 minuti.
Scolate ed unite al polpo.

Mondate i cipollotti e tagliateli ad anellini sottili.
Lavate i pomodorini e tagliateli in 4 spicchi.
Tritate il prezzemolo ed unite il tutto al polpo con le patate.

Aggiungete il crescione, le olive ben scolate, dell'olio d'oliva, salate e pepate.
Servite appena tiepido o freddo.



Deutsche Version




Wie sagt man eigentlich "polpo" auf Deutsch? Krake, Tintenfisch, Octopus...keine Ahnung!
Naja...Hauptsache ist, dass dieser Salat einfach wunderbar schmeckt!


Zutaten:


- 1 Tintenfisch (1 Kg.)

- 2 Jungzwiebeln

- 5 große Erdäpfel

- 20 Cherrytomaten
- 20 schwarze Oliven (Kalamata)

- 2 Knoblauchzehen
- 1 Chili
- Petersilie
- Kresse

- Olivenöl

- Salz und Pfeffer



Einen Kochtopf mit 4-5 Gläser Wasser, den Knoblauchzehen und dem Chili erhitzen. Geputzten Tintenfisch hineingeben, gut zumachen, auf dem "Pfeifen" warten und 30 Minuten kochen.
Tintenfisch abtropfen und auskühlen lassen, dann in kleinen Stücken schneiden und in einen großen Schüssel geben.


Erdäpfel in großen Würfeln schneiden und in dem kochtopf 9-10 Minuten lang kochen (mit einem Glas Wasser); abtropfen lassen und zum Tintenfisch dazugeben.

Jungzwiebeln fein schneiden; Cherrytomaten in Vierteln schneiden, Petersilie fein hacken und alles zur Erdäpfeln-Tintenfisch-Mischung dazugeben.
Petersilie, Kresse, Oliven, Salz, Pfeffer und Olivenöl hinzufügen, gut mischen.

Lauwarm oder kalt servieren.

Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

3 commenti:

colombina ha detto...

Buono buono buono... lo so che è caro, ma ne vale davvero la pena. Bravissima

accantoalcamino ha detto...

Ciao Titti, questa ricetta mi ricorda vacanze meravigliose in Croazia....che bello!1 Buona domenica.

La Titti ha detto...

@ colombina: ma sì, dai, alla fine ci abbiamo mangiato anche oggi, quindi ne è valsa la pena!

@ accantoalcamino: ma sai che anche a me? fantastico antipastino nei ristoranti davanti al mare! buona serata a te!

Posta un commento